Les Rois Vagabonds

 in  Concerto per due Clown

Francia - Circo Contemporaneo, clown

Clown musicisti a metà fra tradizione e innovazione…”poeti in azione” secondo la bella formula di Henry Miller.

Suoneranno Vivaldi, Strauss, Bach… Ma i musicisti sono clown! Ci mettono delle ali per percorrere con loro un pezzetto del nostro camino di umanità. Poiché i clown non fanno la commedia. Se hanno un naso rosso o una maschera bianca e vestiti stravaganti è per meglio mettersi a nudo. Mimo, acrobazie, musica per parlare un linguaggio universale che raggiunga grandi e piccoli lasciandoli divertiti e meravigliati. “Ogni sera si costruisce una nuova storia di amore con gli spettatori come una invocazione di riconoscere dentro dell’altro il rifletto di se stesso.” 

 

Lo spettacolo è stato insignito del prestioso Premio del Pubblico al Festival Avignon Off 2013

 

Les Rois Vagabonds

Nascono dall'incontro tra Julia Caprez Moa e Igor Sellem. Il loro bagaglio eclettico che spazia dall’acrobatica alla musica, dalla danza al teatro fisico, ha suscitato in loro il desiderio di esplorare l'arte del clown. Dal 2008 hanno sviluppato il loro lavoro attraverso la ricerca di un linguaggio universale, senza parole e appartengono a quella tradizione del clown che, come Grock o Slava, fanno evolvere il loro spettacolo durante tutta una vita.

 

Julia Moa Caprez

“Avevo 4 anni quando ho iniziato a suonare il violino. Avevo sentito il Concerto in la minore di Vivaldi e tutto ciò che volevo era imparare quello. Ho dovuto aspettare otto anni e, nel frattempo, il violino era diventata una faccenda quotidiana, come lavarsi i denti! Alla Scuola Internazionale di Suzuki, al Conservatorio di Winterthur, in ensemble e orchestre, a far concerti in Scozia in Russia ... il violino ha preso sempre maggior spazio nella mia vita. Ma è arrivato anche il mal di schiena! Il mio corpo aveva bisogno di muoversi! Ed eccomi all'Amsterdam Dance Academy, alla scuola di circo a Buenos Aires e San Francisco. Spettacoli di strada, cabaret, società di circo, danza... il violino si è addormentato. Anni dopo, mi sono resa conto che il violino era parte della mia voce più profonda, fondamentale. E nella creazione di Les Rois Vagabonds l’ho ritrovato”.

 

Igor Sellem

"La prima volta che sono stato un clown, è stato inavvertitamente al college durante una manifestazione di ginnastica. I miei movimenti rozzi dietro le figure impeccabili di due ragazze avevano scatenato le folli risa del pubblico. Non ho capito molto bene, ma ho sentito che il mio imbarazzo e le risate stavano creando qualcosa di magico, era come una forza che ha fatto sospendere la sequenza concordata, fissando un nuovo equilibrio. Questo momento è rimasto nella mia memoria. Ho seguito un master in fisica, ho preso il brevetto di arrampicata, e lavorato come trombettista e acrobata con la compagnia Erectus. Questo lungo viaggio alla fine mi ha riportato indietro a quella prima esperienza di clown ed il percorso è diventato evidente. Ho coniato i pilastri del mio essere clown con Yvo Mentens e Caroline Obin e, allo stesso tempo, con Julia Moa Caprez abbiamo creato Les Rois Vagabonds".

 

Con Igor Sellem e Julia Moa Caprez
Tecnica: Sacha Pinget, Florian Euvrard

 

www.lesroisvagabonds.com

 

€ Spettacolo a pagamento > BIGLIETTERIA

 

 

Programma del Festival

Il programma dettagliato di Tutti Matti per Colorno.

 

Dona il 5x1000

Puoi donare il 5x1000 al Festival di Tutti Matti per Colorno.

Diventerà sempre più coinvolgente ed entusiasmante.

 

Diventa volontario

Anche tu puoi diventare volontario del Festival di Tutti Matti per Colorno.