Karl Stets

in Cuerdo
Danimarca, Circo contemporaneo

Cuerdo è un piccolo capolavoro che va dritto al fulcro del circo e per 55 minuti fa viaggiare il pubblico in un mondo sospeso fra la levità dei clown e la tensione del cinema horror e thriller. Stupore, mistero, paura e goliardia: il segreto di Karl Stets è la semplicità: entra in scena con una grande borsa che assomiglia a una fisarmonica e, servendosi di 3 corde, 9 trappole per topi, un pesciolino e un vecchio grammofono, crea un meccanismo perfetto, messo a punto in anni di esperienza che han fatto di lui “un perfezionista dell’assurdo”. La corda, in particolare, è la sua musa ispiratrice e con questo unico elemento realizza un sorprendente spettacolo di manipolazione d’oggetti, teatro di figura, giocoleria ed equilibrismo.

 

Classe 1974, danese, Karl Stets inizia i suoi studi artistici a Copenhagen per proseguirli in Russia alla Moscow State Circus School. Lavora con realtà di grande rilievo, in Svezia con Circus Cirkor, in Danimarca con la storica compagnia False Majeure, con Kitt Johnson in "X-act" ed è uno degli attori dell'eccentrica produzione danese "The lemonkeepers". Nel 2002 si trasferisce a Barcellona dove fonda la compagnia Lice de Luxe e avvia una collaborazione con Leandre Ribera. Nel 2005 vince il Premio Nazionale del Circo di Catalogna con lo spettacolo Rodo. Attualmente, accanto alla fittissima tournée internazionale di Cuerdo, sta sviluppando alcuni progetti musicali e una nuova creazione circense con Manolo Alcantara.

 

Karl si descrive così: ‘a perfectionist of the absurd, looking for the most complicated way to achieve the simple’

 

 

 

 

 

You are here:Home|Artisti|Artisti 2015|Karl Stets

Programma del Festival

Il programma dettagliato di Tutti Matti per Colorno.

 

Dona il 5x1000

Puoi donare il 5x1000 al Festival di Tutti Matti per Colorno.

Diventerà sempre più coinvolgente ed entusiasmante.

 

Diventa volontario

Anche tu puoi diventare volontario del Festival di Tutti Matti per Colorno.